DIFFERIMENTO PRESENTAZIONE REDDITI

Gentili assegnatari,

Vi informiamo che a causa dell'epidemia Covid-19 la Regione Abruzzo, con l'art. 43 della Legge Regionale n. 14 del 16/06/2020, ha differito all'anno 2021 il previsto aggiornamento periodico dei redditi di cui all'art. 28 della L.R. 96/96.

Pertanto, i canoni 2021, saranno determinati con i redditi già in nostro possesso e aggiornati con l'indice ISTAT previato dall'art. 26 della L.R. 96/96 e nessuna documentazione deve essere presentata quest'anno.

BANDO PER AGGIORNAMENTO ELENCHI RELATIVI ALL'ALBO OO.EE E ALL'ALBO PROFESSIONISTI (DET. N. 42 DEL 10.06.2020)

Con determina dirigenziale N. 42 del 10.06.2020 sono stati pubblicati i bandi per l'aggiornamento degli elenchi relativi all'albo degli operatori economici e all'albo dei professionisti.

Le domande di iscrizione dovranno essere presentate attraverso la piattaforma telematica Traspare, accedibile dal sito dell'ATER di Pescara.

Per informazioni è possibile contattare il Servizio dell’ATER di Pescara via PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le richieste d’iscrizione possono essere presentate in qualunque momento fermo restando che l’aggiornamento dell’elenco avverrà con cadenza annuale entro il 30 giugno di ogni vigenza, salvo diversa disposizione. L’elenco aggiornato sarà pubblicato successivamente alla scadenza anzidetta.

Documenti:

Determina di approvazione dei bandi.

Bando per gli operatori economici.

Bando per i professionisti.

SOSPENSIONE CANONI

DISPOSIZIONI REGIONALI RELATIVE AL PAGAMENTO DEI CANONI DURANTE IL PERIODO DI EMERGENZA EPIDEMIA CORONAVIRUS.

 

COMUNICATO AGLI UTENTI

 

La Regione Abruzzo, con Legge n. 9 in data 6/4/2020, ha disposto la possibilità di sospendere il pagamento dei canoni di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà delle ATER fino alla cessazione dello stato di emergenza causato dall'epidemia di coronavirus (cioè fino al 31 luglio 2020).

 

Una volta cessata l’emergenza i canoni sospesi dovranno essere versati senza interessi in un'unica soluzione ovvero in massimo sei rate, secondo modalità che saranno definite dalla Giunta Regionale e, comunque, entro il 31.12.2020.

 

In ogni caso, anche durante il periodo di sospensione, per gli utenti che ne hanno la possibilità, è fatta salva la facoltà di eseguire il pagamento dei canoni di locazione nei termini consueti.

 

IL PRESIDENTE

Mario Giuseppe Lattanzio