Aliquota IVA forniture energia elettrica funzionamento parti comuni condomini

Segnaliamo che l’Agenzia delle Entrate – modificando i precedenti orientamenti sul tema -  ha rivisto l’applicabilità dell’IVA ridotta (10%) per le forniture di energia elettrica relativa al funzionamento delle parti comuni degli edifici (illuminazione scale, alimentazione autoclavi, ascensori, ecc.) alle quali deve essere invece applicata l’aliquota IVA ordinaria del 22% (parere Agenzia delle Entrate).

In considerazione di quanto sopra, a partire dal 1.1.2019 i gestori di energia elettrica hanno applicato la nuova aliquota IVA ordinaria  anche alle forniture di energia elettrica per usi condominiali riferite agli immobili di proprietà dell'ATER.

Ne conseguirà - a partire dai consumi di energia elettrica nell'anno 2019 - un aumento percentuale dei costi da ripartire agli utenti in sede di rendicontazione pari almeno all'incremento dell'aliquota IVA sopra citato. Tale aumento è ovviamente del tutto indipendente dalla volontà di questa Azienda e generalizzato per tutti i gestori di energia elettrica.