Morosità

Ufficio competente
Ufficio legale
Modalità di inizio della procedura
D'ufficio a rilevazione del mancato pagamento da almeno sei mesi.
Descrizione della procedura
Comunicazione o convocazione dell'inquilino per segnalare il mancato pagamento. In caso di persistente morosità si diffida formalmente l'inquilino. Qualora la morosità non sia sanata nei termini assegnati si procede ad azione legale di sfratto e recupero credito tramite l'affidamento ad un legale.
Note e osservazioni
Gli utenti possono beneficiare di rateazioni accordate dall'Azienda. In ogni caso devono essere pagati gli interessi legali per il ritardo e risarcite tutte le spese sostenute dall'ATER per la procedura (legali e sfratto).
La morosità superiore a sei mesi, non sanata nei modi di legge, è causa di risoluzione del contratto con conseguente decadenza dall'assegnazione. Gli utenti che hanno già un'azione legale in corso dovranno prendere contatti direttamente con il legale incaricato.