Pagamento Bollettini


Si comunica che questa Azienda
ha raggiunto un accordo con CITYPOST PAYMENT spa, per cui per tutto il 2014 tutti gli utenti A.T.E.R. potranno pagare i propri bollettini oltre che presso gli uffici postali al prezzo di € 1,30 anche presso i seguenti punti convenzionati al prezzo promozionale di € 1,10:

Agenzia Mail Express Poste Private di Pescara Via Benedetto Croce, 264

Cityposte Agenzia di Spoltore Via Gran Sasso, 4

Cityposte Easy Point Agenzia di Pescara Via San Marco 13
(all’interno del supermercato Tigre punto informazioni)

Si ricorda che, ai fini di una corretta compilazione dei bollettini non prestampati o dei versamenti mediante Bonifico Postale, OCCORRE SEMPRE indicare nello spazio "Causale" o "Eseguito da" il codice utente per individuare univocamente l'assegnatario/condomino che sta eseguendo il pagamento.

[N.B.: Il codice utente è il numero identificativo, 6 cifre, dell'assegnazione alloggio-rimessa-locale A.T.E.R. indicato in tutte le comunicazioni di questa Azienda Territoriale. »»»Dove trovare il Codice Utente«««]

Si ricorda che se viene omesso il versamento mensile, come indicato nell'art. 30 della L.R. 96/96 [Morosità nel pagamento del canone], verrà generata l'indennità di mora per ritardato pagamento che decorre dal trentunesimo giorno conseguente alla scadenza del termine utile per il pagamento del canone.
Per gli assegnatari con redditi derivanti esclusivamente da pensioni e collocati nelle fasce di cui ai punti 1, 2, 3, 4 del art. 25, l’indennità di mora decorre dal sessantunesimo giorno conseguente alla scadenza del termine utile per il pagamento del canone.
»»»Morosità superiore a sei mesi«««

Dove trovare il Codice Utente

Il codice utente è il numero identificativo, 6 cifre, univoco dell'assegnazione alloggio-rimessa-locale A.T.E.R.

Dove cercare il codice utente:

Nell'estratto conto viene indicato in prossimità del nominativo

utente


Nelle comunicazioni in prossimità del nominativo:

codiceutente


codice


ut

documentazione redditi 2015

Aggiornamento della situazione reddituale 2016

Art.28 L.R.96/96 richiesta documentazione redditi anno 2015 per calcolo canoni alloggio, periodo 2017/2018

Gentile assegnatario,
quest’anno si rinnova l’appuntamento con l’aggiornamento della situazione reddituale e anagrafica del suo nucleo familiare, attraverso la Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione allegata, che dovrà produrre, non appena sarà in possesso della documentazione fiscale (modelli CU – 730 – UNICO , ecc.), dalla quale poter rilevare i redditi percepiti nell’anno 2015.

è possibile inviare il modello COMPILATO E FIRMATO mediante
FAX (085.4212661) O POSTA
in questi casi l’autocertificazione dovrà essere OBBLIGATORIAMENTE ACCOMPAGNATA DALLA FOTOCOPIA FRONTE-RETRO DI UN VALIDO DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO, altrimenti non sarà considerata ai fini del calcolo del canone e si applicherà il canone massimo previsto.

Continua a leggere